martedì 20 gennaio 2009

Essere un fiore è profonda responsabilità.


Fiorire - è il fine - chi passa un fiore
con uno sguardo distratto
stenterà a sospettare
le minime circostanze
coinvolte in quel luminoso
fenomeno
costruito in modo così intricato
poi offerto come una farfalla
al mezzogiorno -
Colmare il bocciolo - combattere il verme
- ottenere quanta rugiada gli spetta -
regolare il calore - eludere il vento -
sfuggire all’ape ladruncola
non deludere la natura grande
che l’attende proprio quel giorno
- essere un fiore, è profonda
responsabilità.

Emily Dickinson - 1058

10 commenti:

Artemisia Comina ha detto...

:DDDDD quello sfuggire all'ape è davvero troppo autobiografico :DDDD

(a emily!!!, alla romana)

Vania e Paolo ha detto...

Fiori for me e for you !! Vania

Ad oc nche il post precedente, in italiano perchè l'inglese si usa troppo !! ;))

Effeti ha detto...

Carissima a.o. vedo che la settimana è finita niente male ,i colori dei fiori riportano armonia,il profumo d'arancia c'inebria di fragranza e ricordi...il giardino dei nonni per me,dove ancora oggi gli agrumi regalano delizie invernali,i fiori di carta e quelli veri per iniziare la nuova settimana... guardare 'oltre'...

a.o. ha detto...

@artemisia: ho fatto bene a scegliere la fresia bianca?

@vania: fiori fiori fiori...salvatemi dai fiori!

@effeti: mi piace molto l'utilizzo che fai della parole 'oltre', mi riporta al tuo post del mare 'oltre' gli alberi... quella foto mi è cara. quanto serve pensare e intravedere quell'oltre.
ciao Fulvia.

Simo ha detto...

Ma che meraviglia questo blog!!!!!!!Lo linko subito fra i miei preferiti!

a.o. ha detto...

hooops, un delizioso angioletto svolazza per l'aiuola: benvenuta Simo.

verderame ha detto...

e nell'umido cuore di fiore si cela un mondo, da guardare senza dover fisicamente viaggiare. Marina

Artemisia Comina ha detto...

perfetta. virgineo candore, odore inebriante.

Manuela ha detto...

grazie a te ieri pomeriggio mi sono concessa ben "5 minuti" e mi sono fermata da argherita, la storica fioraia del quartiere, mi conosce da quando ero una gnoma, sono cresciuta con le sue figlie ed ora le nostre vanno insieme all'asilo ... il suo negozio è nato prima nel garage di casa, noi siamo incastrati tra la collina e la spiaggia, quindi appena finiscono le case si aprono le fasce coltivate. Ha addobbato la chiesa quando mi sono sposata, per il battesimo della mia bimba e per altri eventi tristi, ha creato eleganti centri tavola per cene importanti o solo per abbellire la casa e ieri mi ha consigliato dei bellissimi tulipani che hanno portato una ventata di primavera in tutta la casa.
Scusa il commento così lungo, ma i tuoi bellissimi post meritano delle risposte articolate ...
Buona giornata
Manuela

a.o. ha detto...

@verderame: i fiori chiamano i versi e i versi chiamano i fiori, ciao Marina.

@artemisia: a emily!!!

@manuela: a me piace leggere a lungo i vostri commenti, hai visto l'effetto primavera dei tulipani?
GARANTITO.
buona serata manuela