venerdì 26 settembre 2008

Aromatiche. Origano o del Principe di Cipro.

Mi merito proprio un rimprovero! Non so da quanto tempo non inserisco un nuovo post per l'etichetta "aromatiche". Be' da troppo tempo, e questo in un aiuola odorosa che si rispetti... non va bene, no.
Perciò oggi diamo una bella sferzata odorosa al nostro olfatto e ci solletichiamo le narici con questa aromatica meritevole di tutto il nostro rispetto e di tutta la nostra attenzione: l'origano.
Nome scientifico: origanum vulgare.
Famiglia: lamiaceae o labiatae.
La leggenda narra la storia di un principe di Cipro che si dilettava nella creazione di nuovi, meravigliosi, profumi. Era in reltà alla ricerca dell'essenza perfetta, capace di incantare chiunque l'avesse conosciuto (suskindiano flashback). Quando riuscì a trovare il profumo a cui forsennatamente si adoperava, nell'odorarlo morì, per la troppa estasi. Colti da mestizia e pena per l'accaduto, gli dei lo trasformarono allora in un erba profumata. Da allora, la principesca erba, tappezza di bianco o rosa pendii e colline, siepi e radure, ed è gioia per le api e cibo gradito per gli uccelli.
Se volete coltivare il principe, trovategli una posizione calda e soleggiata tenendo però ben presente che le varietà dalle foglie variegate e ricce prediligono la mezz'ombra. Sappiate, inoltre, che la piantina desidera avere tutt'intorno una trentina di centimetri di spazio libero, che volete, principesche esigenze! Adattabili , però, poiché accetta di essere coltivata anche in vaso.
In cambio di queste accortezze, riceverete molto dall'origano, date un occhiata alle sue proprietà.


Salute: con l'origano, le cui proprietà terapeutiche erano conosciute e apprezzate già dagli Egizi, si fanno infusi per curare la tosse, le emicranie di origine nervosa, i disturbi dello stomaco, la depressione malinconica e il mal di mare. Un impiastro di origano allevia i dolori del torcicollo e esercita un'azione antinfiammatoria.

Bellezza: un infuso di quest'erba aggiunto all'acqua del bagno ha potere rilassante; usato per lavare i capelli li rinforza.


Cucina: il sapore dell'origano è tipico della cucina mediterranea: si usa, mescolato spesso con l'aglio, per insaporire pizze, pomodori, uova, carni e formaggi. Se si desidera comunicare ai cibi arrostiti solo un leggero profumo si possono bruciare rametti di origano sul barbecue.


Dunque questa è la storia del pricipe oros ganos "gioia della montagna" trasformato in erba aromatica.

Occhio ragazze, perché già vi vedo mentre - intente a preparare la vostra prossima ricettina all'origano - guardate il rametto e pensate: adesso un bacino glielo dò, non si sa mai che mi si riconverta in principe!

13 commenti:

marypoppins ha detto...

che bello leggere queste cose!!
io questa sera ho la pizza che dici
devo dare un bacetto all'origano??
non si sa mai!!;;;))))

un caro saluto
Mary

cobrizoperla ha detto...

il mio origano, come ti ho già confessato, è passato a miglior vita ;-) ... mi consolo con quello secco portatomi dalla grecia da mia sorella!
ma le storie come mi piacciono, le storie! ;-))

Fastidiosa ha detto...

l'origano è da sempre la mia spezia preferita... lo aggiungo a molti piatti e potendo lo metterei anche nel caffèlatte! ultimamente mi sono chiesta come mai la pizza margherita venga servita con il basilico e non ho più con l'origano, sento la mancanza del mio principe.
buon fine settimana

E. ha detto...

uhm uhm, l'origano mi manca sul balcone. sarà che lo uso sempre secco? prendo nota per la prossima primavera.
la maggiorana ce l'ho fresca e gli assomiglia un po' come aroma... se non è morta negli ultimi due giorni di gelo e pioggia battente!
Va decisamente meglio oggi rispetto al wednesday blues Aiuola, finalmente ci siamo :)
Buon week end,
e

papavero di campo ha detto...

per me l'origano prima era solo secco ora ho scoperto la piacevolezza anche di quello fresco, l'estate calda l'ha seccato e devo riprovvedermi di tutte le erbe indispensabili.
In abruzzo al mercato si trova un origano di montagna che è una summa di profumi e lo conservo come una reliquia, anche dopo trascorso un anno esala ancora fragranza

a.o. ha detto...

@marypoppins: io veramente darei un bacetto alla tua pizza ;D, avercela qui ora...
ciao mary
a.o.

@cobrizo: si vabbè, però baciare per baciare magari ti mando una piantina fresca fresca, hi hi hi
a.o

@fastidiosa: par condicio. Mi spiego, le vere pizze sono 2: margherita e marinara. Così recita un cartello nella pizzeria "da michele" a napoli, dove vengono infornate solo queste due pizze. Alla margherita il basilico e alla marinara l'origano. Par condicio, perché no.
a.o.

@ela: dici bene cara ela, la maggiorana è anch'essa un origano: origanum majorana. Dedicheremo un post anche a questa aromatica.
Sono contenta che il ritmo sia cambiato, sbaglio o cambia sempre durante il weekend?
a presto
a.o.

@papavero: come ti capisco, quanto è bello, profumato, generoso l'origano di montagna. Strofini le sue foglioline fra le dita e non ti lascia più.
uso molto anche il secco, "di calabria", e tengo i mazzetti tutti insieme in un unico bouquet sul frigo in cucina.guardo e annuso, guardo e annuso...
ciao pap
aiuola

guja ha detto...

Grazie a.o.!la storia del bacetto è carinissima...a me garbano sia l'origano che il basilico :)!!!

palmy ha detto...

Molto carino il nuovo allestimento dell'aiuola!

ashanti ha detto...

Adoro l'origano!!! che c'è di meglio di una bruschetta pomodorini,olio extra vergine,sale e origano?
Ricordo il profumo di quello che faceva mia nonna quando ero bambina, meraviglioso!
Ah a.o. come conosci Michele? sarai mica di Napoli? Vabbè che Michele è conosciuto ovunque...
Un bacione!

a.o. ha detto...

@cristina: anche a me, non rinuncio né all'uno né all'altro.
:)
a.o.

@palmy: grazie palmy, lo trovi più caldo e autunnale anche tu?
a.o.

@ashanti: eeeh quante pizze da michele e al trianon!
C'è stato un lungo periodo napoletano per aiuola: tempi spensierati, tempi audaci... come napoli.
baci
a.o.

Rossana ha detto...

La pizza riesco a immaginarla solo con l'origano, nonostante il basilico mi piaccia in qualsiasi piatto.
L'origano sono solita acquistarlo secco in quelle buste a mazzetto. Lo appendo in cucina a profumare l'ambiente. :)

Un bacio!

cocozza ha detto...

Un mazzetto di origano appeso, raccolto nel bosco a casa mia non manca mai e visto che lo raccolgo da quando ero ragazzina mi è sicuramente sfuggito un leggero bacino perchè un principe proprio non ce l'ho ma un uomo meraviglioso si da 26 anni :D
baci cocozza

a.o. ha detto...

@rossana: le erbe aromatiche sono affascinanti anche per questo, perché il loro profumo inebria il cibo ma anche l'aria, e a vederli questi mazzetti, s'inebria anche la vista.
a.o.

@Cocozza: 26 anni! ahhh che bellezza, che gioia, che ammirazione, cocozza. Non artifici di dei, ma autentica virtù dell'amore.
un saluto
a.o.